Molinella, stagione 1977-78: quarant'anni fa l'esordio in Serie D ad Ancona

 

 

Una delle prime formazioni del campionato di Serie D 1977-78

 

 

Settembre 1977 (…). Il Molinella si trovò così a festeggiare i suoi primi cinquant’anni di attività federale con una bella promozione in Serie D, ottenuta magari a tavolino, ma guadagnata con pieno merito, visto come erano andate le cose sul campo.

Il problema era che mancavano solo quattro giorni all’inizio del campionato. Atteso a Ravenna, in Promozione, il Molinella si vide dirottato ad Ancona, in Serie D, per la gioia di quei tifosi che avevano trascorso l’estate in spasmodica attesa, facendo tutte le mattine la fila davanti all’edicola di Bigoni per avere notizie fresche di stampa.

Per parte sua, la società, rimasta piantata in mezzo al guado, si era cautelata a metà, con il portiere Bertoni, la mezzapunta Maini, l’attaccante Pedocchi e con il più giovane dei tre fratelli Vaccari, Mauro, arrivato dal SavenLazzaro. Unico vero acquisto di grido, in quella prima fase del mercato, fu il mediano Oscar Saioni di Masi Torello, che aveva giocato nelle giovanili del Genoa e poi in Serie C ad Alba, capitale italiana del tartufo. Le prevedibili difficoltà della nuova categoria imponevano ai dirigenti di allargare nuovamente i cordoni della borsa.

Approfittando della deroga concessa per un supplemento di mercato, di ritorno da Roma, Stagni e Cesari presero la strada per Chieti, dove trattarono con successo l’acquisto della punta Fruggeri, emiliano di nascita, con buoni trascorsi nella Solbiatese e nel Lecco, il quale si mise subito a disposizione di Mazzi, per la trasferta di Ancona.

Vediamola, dunque, la squadra che il 18 settembre 1977 scese in campo al Dorico, sostenuta da una cinquantina di coraggiosi tifosi rossoblù, arrivati fin là in pullman, con qualche speranza e molti timori: “Bertoni; Vaccari III, Vaccari I; Longhi, Gozza, Saioni; Maini, Innocenti, Pedocchi, Viviani (dal 46’ Leoni), Fruggeri. (12° Cocchi, 14° Landi)”. Lo 0-0 strappato con le unghie e con i denti ad Ancona e l’1-1 casalingo della domenica seguente contro il San Felice, quando Saioni firmò il primo gol del Molinella in Serie D, dimostrarono, se non altro, che “potevamo starci anche noi tra i semipro” (...)

 

(Andrea Martelli,Quando corre il 90°; La Compagnia del Caffè, 2001)

 

 

PROSSIMI APPUNTAMENTI

16 Dicembre
APERTURA EUROBAR

16 Dicembre
AUDITORIUM

 16 Dicembre
INAUGURAZIONE
STAGIONE TEATRALE

 

 

 

tutto lo sport

Notizie del giorno


ANIMALI DAL MONDO

Comando, il cane amico del sottomarino perduto

                    [Apri]

              [Precedenti]