Il Caffè compie 25 anni. Il racconto delle origini

 

 

 

Il 23 marzo 1994, dopo una gestazione di circa tre anni tra le pagine della Campana, storico giornalino della DC locale, vedeva la luce il 1° numero del Caffè. Si chiamava Omnibus-PaginaSport, 18 uscite tra maggio 91 e febbraio 94, l’antenato del giornale che avete sotto gli occhi. Rosa da sempre, come La Gazzetta dello Sport, nel suo piccolo e al netto di tanti errori, il Caffè ha raccontato lo sport di Molinella con lo stesso impegno e lo stesso rigore del grande quotidiano milanese, accusato, secondo le circostanze, di eccessiva leggerezza (gusto Hag, per intenderci) o, al contrario, di usare troppa caffeina. Qui Sandro Bertocchi ne racconta gli esordi con la consueta ironia.

 

Di caffè Hag si muore!”. Mentre il nostro Caffè muoveva i primi passi, un autorevole periodico locale ci rivolse questo inquietante avvertimento.

In Bassa Sassonia, dove l’affermazione ebbe vasta eco, non la presero per niente bene. Gli imprenditori del marchio Hag, acronimo che riassume la ragione sociale dell’azienda (N.d.R.)), per tutelare il buon nome di Ludwig Roselius, il fondatore, avevano deciso di adire le vie legali. L’avrebbero fatto, ci vollero i reciproci rapporti di stima e amicizia tra Silvio Berlusconi (sensibile a tutto quanto riguardasse procedimenti e tribunali) e l’Angela Mèrkel per scongiurare la complicazione diplomatica.

Dal marzo 1994 e da quell’anatema sono passati venticinque anni, il Caffè nel frattempo ha ricostruito cento anni di sport locale, cento anni che si intrecciano con la nostra storia e fanno la storia; ha raccolto in prima pagina i sorrisi delle atlete e degli atleti molinellesi che si sono distinti nelle più diverse discipline, istituendo per loro un premio annuale e una serata di gala; ha condito (per primo a Molinella) l’informazione con la satira, a partire dallla grande sfida Martoni-Calori; dal l 2013 naviga sul web con Duecaffè, il fratellino on line che integra il “foglio rosa” con la tempestività che il nostro tempo pretende; ha ideato “Sportivamente”, il festival della cultura sportiva che dal 29 Agosto al 1°Settembre 2019, nella seconda edizione, coinvolgerà atleti, giornalisti e personalità di rilevanza nazionale (il lusinghiero successo della prima edizione prospetta altre memorabili giornate).

Le quattro uscite gratuite annuali del giornale, garantite dalla collaborazione con gli sponsor’s che ne hanno condiviso la filosofia, e gli innumerevoli contatti giornalieri col nostro sito sono gratificati dall’affetto di lettori in buona parte giovani. Tutto questo ci dà entusiasmo e spunto per continuare. “So Gott will”, a Dio piacendo.

 

 

   

 

 PROSSIMI APPUNTAMENTI 

 

 

tutto lo sport

Notizie del giorno


ANIMALI DAL MONDO / 69

Groenlandia: il ghiaccio si scioglie e i cani da slitta corrono sull'acqua

      

                         [Apri]

                    [Precedenti]