Ezio Chiarini, da 40 anni alla redazione del Bollettino Parrocchiale, la testata più antica di Molinella

 

 

 

In una nota interna ai collaboratori, Ezio Chiarini ha ricordato qualche giorno fa i suoi primi 40 anni da capo-redattore del Bollettino Parrocchiale:

 

Con questo bollettino, o più in generale con l'anno 2019, posso dichiarare di aver raggiunto i 40 anni di carriera come "bollettinaro". Se ricordo bene, il primo bollettino a cui ho lavorato uscì a fine 1979. Ora grazie al computer riesco a fare tutto il lavoro da solo, ma allora eravamo una piccola squadra per fare l'impaginazione e per fare il copia/taglia/incolla non si cliccava su un bottone della barra degli strumenti, ma si usavano le forbici vere in metallo, la colla PRITT e la fotocopiatrice e si scrivevano i testi a macchina dopo aver calcolato approssimativamente quanto spazio avrebbe occupato il testo trascritto dall'originale scritto a mano. E per i titoli i vecchi caratteri trasferibili che si appiccicavano al foglio una lettera per volta ...”.

 

La sua, è una testimonianza preziosa dell’epoca pre-digitale, quando i giornali si facevano a mano, direttamente su carta, e, insieme, una prova di fedeltà e dedizione assoluta alla causa di una testata che, per quanto modesta, è la più antica di Molinella.

Il primo numero del bollettino parrocchiale uscì infatti, col nome di “Parole di Vita”, nel mese di settembre del 1922, in occasione delle Celebrazioni per il IV Centenario di Fondazione della Parrocchia. Negli anni, ha attraversato tutte le tempeste del 900 e i grandi cambiamenti della società. E’ sopravvissuto a 6 parroci, ha cambiato nome diverse volte, ma è rimasto sempre Il Bollettino, che ora veleggia verso il secolo di vita.

Come regalo di compleanno – ci permettiamo di dire - meriterebbe che qualcuno pensasse per lui ad un altro nome, diverso dall’attuale Zona Pastorale di Molinella, che tutt’al più indica un’area geografica, ma non esprime l’anima del giornale.

Mancano poco più di tre anni al traguardo del secolo e c’è tutto il tempo per pensarci. Per far festa, col Bollettino rinnovato almeno nella testata, alla Parrocchia che di anni ne compie 500.

il caffè/2caffè

 

 

   

 

 PROSSIMI APPUNTAMENTI

 

 

tutto lo sport

Notizie del giorno


ANIMALI DAL MONDO / 68

Lo credevano morto. Sepolto vivo, Dik si libera è torna a casa

      

                        [Apri]

                    [Precedenti]