3 luglio 1939: memorabile partita in notturna del Molinella contro il Bologna campione d'Italia

  



Altri tempi: il Molinella, neo promosso in Serie B, fa passerella al Littoriale, oggi Stadio Dall’Ara, con il Bologna campione d’Italia che si prepara alla sfida di Coppa Europa contro gli ungheresi del Ferencvaros.
Il Bologna ha da poco festeggiato la qualificazione in Champions League, conquistata dopo 60 anni. C’è stato un tempo in cui lo “Squadrone Rossoblu” era di casa in Europa e il Molinella, per l’importanza della categoria, era secondo in regione soltanto ai più blasonati cugini bolognesi. L’articolo (dal Resto del Carlino del 4 luglio 1939) che vi proponiamo qui sotto, si può leggere, oggi, con il rimpianto per un’epoca che non c’è più e cogliervi anche un riferimento all’attualità della ritrovata dimensione continentale del Bologna FC.

 

BOLOGNA IN NOTTURNA AL LITTORIALE CONTRO IL MOLINELLA

L’attesa della folla che ieri sera era stata attirata al Littoriale non è andata delusa. Le due squadre si sono battute con animosità ed hanno costruito piacevoli trame. Nel primo tempo specialmente, quando i neo- promossi in Serie B hanno impegnato con le loro fresche energie i Campioni d’Italia, il confronto ha assunto un tono particolarmente vivace.
Il Molinella ha convinto, con la sua giovane e volitiva squadra, più di quanto avesse fatto nel suo recente incontro col Macerata. Dal canto suo il Bologna ha compiuto una severa prova di allenamento.
I Campioni non allineavano Maini e Ricci; il primo sta rimettendosi dall’infortunio di recente data; l’altro accusa un dolore all’anca destra. Ma è presumibile che ambedue saranno in campo contro il Ferencvaros in Coppa Europa. Non ha giocato nemmeno Francisco Fedullo, che doveva partire stamane, per imbarcarsi alla volta del Sud America, ma è attualmente in letto con febbre elevata e mal di gola. Egli dovrà cosi rimandare la sua partenza.
Nel primo tempo, dopo alterne schermaglie, al 12’, Puricelli, su passaggio di Biavati, segnava il primo punto. Al 18’ Spadoni, su smistamento di Masi, pareggiava. Al 25’ magnifica azione di marca bolognese: fuga di Reguzzoni, allungo al centro, perfetto balzo di Puricelli che impegnava, di testa, Medola in una difficile parata. Al 32’ «palo» di Puricelli. Al 42’ nuovo colpo di testa di «Ciumpa» e precisa bloccata del portiere molinellese. Bilancio primo tempo: 1 a 1.
Nella ripresa, al 4’ Sansone metteva in rete un pallone pervenutogli da Biavati. Al 10’ insidioso tiro di Masi, fuggito tutto solo. Al 17’ terza rete rossoblù su «cannonata» di Andreolo. Al 25’ ennesimo tiro di Puricelli e pronta parata di Medola. Al 44’ Biavati serviva Puricelli il quale otteneva il quarto punto. Risultato finale: 4 a 1, in favore degli ospitanti.
Si sono distinti: Ferrari, Pagotto, Corsi, Berra, Puricelli e Sansone fra i vincitori, Spanazzi, Medola, Testoni, Dalle Vacche, Rambaldi, Spadoni, Masi da parte molinellese.

Bologna – Molinella 4-1 (1-1)
BOLOGNA: Ferrari; Fiorini e Pagotto; Berra, Andreolo e Corsi; Biavati, Sansone, Puricelli, Andreoli e Reguzzoni.
MOLINELLA: Medola; Casini e Spanazzi; Molena, Testoni e Dalle Vacche; Nerozzi, Cavallazzi, Rambaldi, Spadoni e Masi.
Arbitro: Micai
Reti: Puricelli, Sansone, Andreolo e ancora Puricelli per il Bologna; Spadoni per il Molinella.
Note: calda serata estiva; illuminazione ottima; campo in perfette condizioni; spettatori 6.000 circa.

Weiss Ruffilli
Il Resto del Carlino
4 luglio 1939

 

   

 

 

PROSSIMI APPUNTAMENTI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

tutto lo sport

Notizie del giorno


ANIMALI DAL MONDO / 98